I radicali liberi

Scritto da Gabriela Matos on . Postato in Salute

L'ossigeno inalato reagisce con celle a combustibile - zucchero (glucosio), grassi e proteine -, Coppia di produzione di energia Avida. Questo è chiamato respirazione cellulare. Energia viene rilasciata da composti chiamati adenosina trifosfato (ATP). Il composto è ATP nei mitocondri, situato all'interno delle organelli cellulari.

Se perdere ossigeno, Distribuito da globuli rossi, cellule muoiono e, pertanto, stampo individuale, quindi è difficile da credere, ma la presenza di questo ossigeno, indispensabile alla vita, è anche responsabile della morte.

Durante il processo di produzione di energia, o respirazione cellulare, all'interno dei mitocondri, 2% un 5% produrre molecole di ossigeno altamente reattive o radioattivi. In sostanza, Cosa succede, è che queste molecole sono atomi con un numero dispari di elettroni - gli elettroni sono particelle negative che ruotano attorno al nucleo di un atomo – , e devono essere a coppie, oa elevata capacità di reagire con qualsiasi struttura vicina, cercando di rubare un elettrone non hanno, un processo chiamato ossidativo o ossidazione.

Una molecola con un numero dispari di elettroni sono i famosi radicali liberi. Le cause di produzione di queste molecole possono essere fisiologico, cioè, derivanti da processi biologici naturali o, allora, di una condizione che è là nel corpo.

Perché i radicali liberi hanno un numero dispari di elettroni nel suo ultimo strato, cercano di porre rimedio alla situazione catturando elettroni di ogni atomo per fare una coppia, chiamato una reazione di ossidazione, modificando la struttura e il funzionamento della molecola attaccato, che diventa un nuovo radicale libero. Questa nuova molecola con radicale libero è una minaccia letale per la cellula o la struttura a cui appartiene.

Come prodotti normali e utili, i radicali liberi hanno effetti benefici quando partecipano a meccanismi di difesa contro particelle solide o microrganismi che invade il corpo. Fagociti sono tipi di cellule di globuli bianchi, in grado di fare presa del telefono, per esempio, di batteri offendere. I radicali liberi ossidano e uccidono i batteri inghiottito dai globuli bianchi.

I radicali liberi ossidano il DNA dei cromosomi nel nucleo della cellula. Il DNA si può ripristinare queste ossidazioni, ma quando sono molti, quelli che rimangono possono causare mutazioni in geni. Questi geni mutanti sono in grado di portare ad una divisione cellulare successiva, modificando la capacità complessiva di eseguire lavori cellulare, favorendo i processi cancerogeni, e anche compromettere il sistema immunitario.

 

RIFERIMENTO

OLIVEIRA, Jair Tadeu G. di. Funzionale vita alimentare prolungamento, con la salute. Sao Paulo: Chiarezza, 2006.

L'origano ei suoi benefici

Scritto da Gabriela Matos on . Postato in Alimentazione, Salute

Una recente indagine condotta adottata dal Unifran (Università degli Studi di Franca), esaminato una sostanza presente in origano per la malattia del fegato. La sostanza si chiama come l'acido rosmarinico, Si trovano comunemente in specie di Boraginaceae e Lamiaceae sottofamiglia Nepetoideae. Tuttavia, si trova anche in specie di altre famiglie di piante superiori e di alcune specie di felci e Ceratophyllum.
L'acido rosmarinico è un composto fenolico naturale e visualizza le attività biologiche:

  • Antinfiammatorio;
  • Hepatoprotetora; 
  • Antiruggine;
  • Cardioprotetora;
  • Antispasmodico;
  • Expectorante; 
  • Antisséptico;
  • Diuretico;

Oltre ad eliminare le tossine, previne una anemia, aiuta la digestione, diminuisce gas (flatulenza) e allevia i dolori reumatici ed articolare tra l'altro.
Tuttavia, i meccanismi cellulari attraverso cui l'acido rosmarinico esercita i suoi effetti anti-infiammatori non sono pienamente compresi e richiede ulteriori indagini.

 

RIFERIMENTI

Effetti antivirali e anti-infiammatorie di acido rosmarinico in una sperimentale Modello murino di encefalite giapponese

Acido rosmarinico

Rosmarinic Acid-Rich Estratti di Santoreggia (Satureja hortensis L.) Proteggere Jurkat cellule T contro lo stress ossidativo

La ricerca analizza Unifran sostanza presente in origano per la malattia del fegato

Effetto di acido rosmarinico sul danno al DNA in cellule di mammifero in vitro e in vivo e sulla cancerogenesi colon nei ratti

UA-21278391-6